Benessere Impresa 2016


Benessere sui luoghi di lavoro

Benessere Impresa 2016


Il tema del Benessere rapportato al tema dell'Impresa con un grande interrogativo: quali possono essere le azioni volte a migliorare il benessere dei lavoratori all'interno delle relative imprese, durante molte ore della propria giornata? SAEF, attraverso il concept SAEF Academy ha coinvolto in un percorso di studio, ricerca e Scouting di soluzioni innovative ben 5 accademie del nord Italia per sviluppare, attraverso idee ed elaborati, progettualità concrete in merito al tema del benessere.

Gli istituti coinvolti si occupano di design e comunicazione visiva e gli allievi di tali istituti sono stati invitati a produrre elaborativi che si sviluppano nelle cinque aree tematiche di concorso, ovvero:

  • la sollecitazione di vista e udito
  • gli arredamenti e gli accessori
  • l'IT e la digitalizzazione
  • l'alimentazione e il beverage
  • il relax nei momenti di break e in pausa pranzo

In particolare SAEF ha inteso sollecitare l'Accademia di Santa Giulia (Brescia), l'Istituto europeo di Design (Milano), la Scuola politecnica di Design (Milano), la Scuola d'arte Andrea Fantoni (Bergamo) e l'Accademia di Belle Arti (Verona).

Ad ogni tema di concorso è stata abbinata un'azienda tutor che ricopre anche la funzione di sponsor. I migliori elaborati degli studenti (uno per tematica), selezionati da una giuria di comprovata autorevolezza, verranno premiati con l'erogazione di una borsa di studio del valore di 2.500,00 euro a favore degli autori dell'opera.
Il concorso si svolge nel primo trimestre dell'anno 2016 e prevede la sua conclusione con una cerimonia ufficiale di premiazione, nella tarda primavera del 2016, proprio in coincidenza con l'inizio delle celebrazioni del ventennale di fondazione di SAEF.

Scarica il bando completo Scarica il manifesto

Aziende Tutor

univetSAEFnanosoftessenorda


A chi si rivolge il concorso

Il Concorso, esclusivamente ad inviti, è rivolto ad alcune delle principali Scuole italiane che si occupano di formazione nell'ambito del design e della comunicazione visiva.

Numero di elaborati presentabili

Per ogni classe di concorso le scuole invitate potranno partecipare inviando max 5 elaborati di gruppo o max 10 elaborati di singoli allievi (lavori Progetto Benessere è impresa selezionati e organizzati a discrezione delle scuole).

Forma di presentazione degli elaborati

Ogni singola idea dovrà essere presentata con una relazione scritta (a discrezione anche su supporto digitale, ad esempio Power Point o sistema similare), accompagnata da disegni, tavole o altre immagini che vanno a corredare il contenuto della presentazione scritta e motivano le scelte creative effettuate. Sono ammessi e graditi anche modelli 3D e miniplastici, sempre a corredo del testo esplicativo.

Consegna elaborati

Gli elaborati dovranno essere consegnati in busta chiusa o pacco postale (preferibilmente tramite servizio corriere) entro e non oltre il 30 aprile 2016 a SAEF Brescia.


Dicono di noi


Gallery

benessere impresa benessere impresa benessere impresa benessere impresa benessere impresa

Tutte le edizioni


Dettagli


  • Scadenza: 30 aprile 2016
  • Consegna: SAEF - via Borgosatollo 1, 25124 Brescia
  • Destinatari: istituti di design e comunicazione visiva (su invito)
  • Premio: borsa di studio del valore complessivo di € 2.500,00
  • Premiazione: 24 giugno 2016

Vincitori


5 classi di concorso


Rientrano in questa classe di concorso, ad esempio, soluzioni creative riguardanti l'illuminotecnica, la riduzione delle emissioni sonore anomale o fastidiose, la migliore relazione visiva ed acustica con oggetti di uso quotidiano.

Si chiede di creare oggetti, preferibilmente producibili in forma seriale, che rendano più piacevole e meno stressati i sensi di vista ed udito. Il campo di indagine creativa è lasciato ai partecipanti in piena libertà, fatto salvo la logica della fattibilità delle idee, dove cioè l'originalità e l'inventiva non vanno a scapito della razionalità e della effettiva fattibilità pratica dell'idea proposta.

E' rivolta specificatamente a progetti di interior design, ad esempio le sedute (poltrone, divani, etc.), lo spazio della scrivania, l'ottimizzazione dei contenitori, degli archivi, etc.
Anche in questo caso si chiede di creare oggetti e soluzioni, sempre preferibilmente producibili in forma seriale, destinati a rendere più comode le ore dell'ufficio, più ordinato lo spazio di lavoro e meglio rintracciabili gli oggetti di uso comune.

Il tema permette di lavorare su un arco molto ampio di possibilità, che vanno da come migliorare la stazione fissa PC, a nuove soluzioni per trasporto individuale di smartphone e tablet (borse, astucci, contenitori, supporti, etc.).

Stare bene significa lavorare bene. Essere in forma vuole dire maggiori performance e meno stress.
Il tema del concorso di idee è quindi come sollecitare i lavoratori ad applicare una corretta alimentazione: con materiali informativi (opuscoli, poster, manifesti, calendari, gadgert, etc.), oppure con soluzioni per favorire il rapporto fra lavoratori e cibi e bevande.

L'input su cui progettare è come favorire una maggiore relax dei lavoratori nelle pause, sia a livello individuale, sia con attività che rafforzano anche lo spirito di squadra e di appartenenza all'azienda.
La creatività può quindi spaziare, a discrezione di scuole e partecipanti, dalla elaborazione di oggetti dedicati fino alla presentazione di progetti di allestimento per ambienti vuoti o sottoutilizzati in azienda (ad esempio come trasformare un archivio dismesso in una stanza di relax e condivisione).

SAEF srl via SS Trinità 3, 25032 Chiari (BS)
CF / P.iva 02154380980 - Cap. Soc. € 70.000,00 i.v. - Reg. Imp. Brescia 02154380980